Villa Schinosa

Fiano, Bianco Puglia IGP

8,50
Annata 2020
Il Fiano è un antichissimo vitigno. Furono i Greci a portare l’originario vitigno del Fiano e come accadde per molti altri vitigni originari dell’ Asia minore anche per il Fiano i primi territori di approdo sono state le coste pugliesi. Il Fiano è sicuramente in grado di dare vini di complessità e struttura tale da consentire una evoluzione profonda e durevole purché vinificato con attenzione alle peculiarità del vitigno e del territorio. Il Fiano è un “moderno” classico e la caratteristica di persistenza viene esaltata dai terreni tufaceo-calcarei dell’Azienda Villa Schinosa.
Area di produzione
Nord di Bari – Contrada Schinosa – Trani a 70mt. s.l.m
Varietà

100% Fiano

Vigneti
Spalliera allevata a guyot su terreni tufaceo-calcarei con una densità di 4500 piante per ettaro.
Vinificazione
La vendemmia avviene in due tempi: nella prima e nell’ultima settimana di settembre per ottenere sia una buona acidità che l’intenso profumo tipico delle uve Fiano. Una breve macerazione delle uve ad una temperatura di 7-8°C, precede la soffice pigiatura sottovuoto delle uve stesse. La fermentazione avviene ad una temperatura controllata al di sotto dei 15°C.
Maturazione
In acciaio inox. Successivo affinamento in bottiglia per un periodo di 1-2 mesi.
Dati analitici

Alcool: 13% Vol.
Zuccheri residui: 1,5 g/lt
Acidità totale: 5,2 g/l
Anidride solforosa (totale / libera): 90 / 25 mg/l

Note di degustazione
Luminoso colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati. Al naso esprime spiccate note aromatiche. Vino di grande complessità, al palato ha una lunga persistenza di frutta esotica e pera.
Abbinamenti gastronomici
Vino elegante e versatile, ideale per piatti di pesce, carni bianche e formaggi freschi. Servire freddo ad una temperatura di 10-12°C.