Villa Schinosa

Aglianico, Rosso Puglia IGP

9,50
Annata 2018
L’Aglianico è un vitigno antico, probabilmente originario della Grecia e introdotto in Italia intorno al VII-VI secolo a.C. I vini prodotti con l’uva Aglianico si prestano ad affinamenti in legno, sia in botte grande che in barrique. L’affinamento in legno tende a smussare il tannino dei vini giovani e addolcire il prodotto rendendolo fine ed armonico. Il vino che si ottiene dal vitigno Aglianico è di colore Rosso rubino. Al palato è Fruttato, Fresco, tannico, di corpo.
Area di produzione
Nord di Bari – Contrada Schinosa – Trani a 70mt. s.l.m
Varietà

100% Aglianico

Vigneti

Uve Aglianico allevate a spalliera con cordone speronato su terreno ricco, argilloso e tendenzialmente calcareo con una densità di 4.500 piante per ettaro.

Vinificazione

La vendemmia avviene nella seconda metà di ottobre. La macerazione ha una durata di almeno 10 giorni per ottenere la massima estrazione delle sostanze aromatiche e coloranti. La temperatura di fermentazione non supera mai i 20°C.

Maturazione

La maturazione avviene in botti di rovere di Slavonia da 35 hl, dove il vino sviluppa le sue caratteristiche. Successivo affinamento in bottiglia per un periodo di 6 mesi.

Dati analitici

Alcool: 13,5% Vol.
Zuccheri residui: 2 g/lt
Acidità totale: 5,3 g/l
Anidride solforosa (totale / libera): 75 / 15 mg/l

Note di degustazione

Colore Rosso granato intenso, bouquet complesso con note di frutta rossa matura, palato pieno e armonico, giustamente tannico, grande struttura con finale asciutto.

Abbinamenti gastronomici

Primi piatti con sughi di carne, carni arrosto e formaggi stagionati. Si consiglia di stapparlo almeno 1 ora prima si servirlo, preferibilmente ad una temperatura di 18°C.