Telefono: +39 0883 580612   |   Email: info@villaschinosa.it

I VIGNETI

La scelta del padre Ferdinando, è stata quella di puntare sul potenziale dei vitigni autoctoni e dei vitigni meridionali di forte identità, senza dimenticare alcuni importanti vitigni internazionali.

I vigneti a spalliera, allevati a guyot o a cordone speronato, hanno trovato a Villa Schinosa terra e microclima di elezione per esprimere al meglio le proprie caratteristiche. Valorizzare i vitigni autoctoni e le loro peculiarità è stato uno strumento vincente sui Mercati nazionali ed internazionali ed i Vini Villa Schinosa hanno creato un legame di fiducia in forte ascesa con il consumatore.

A Trani, la massima espressione del vitigno autoctono è rappresentata dal Moscato di Trani, affiancato con straordinario successo dal Fiano, dalla Falanghina„ dal Greco e dalle uve nere dei vitigni autoctoni Uva di Troia, Aglianico e Primitivo. Il Fiano è sicuramente in grado di dare vini di complessità e struttura tale da consentire una evoluzione profonda e durevole. La Falanghina, questo sorprendente e straordinario vitigno che segna un nuovo primato di qualità tra i Vini Bianchi del Levante, a Villa Schinosa viene vinificato per due diverse tipologie di Vino: Vino Bianco fermo e Vino Bianco spumante. L'Aglianico è un vitigno di antichissima coltivazione nell'Italia Meridionale ed in Puglia era presente nelle vecchie vigne. Il prestigioso vitigno possiede un posto di rilievo nella viti-enologia pugliese di alta qualità e pertanto è stato selezionato per i vigneti di Villa Schinosa. L'Uva di Troia è tra i vitigni autoctoni a bacca rossa il più antico e caratteristico della Puglia Centro-Settentrionale. Tale varietà, applicata a tecniche enologiche di altissimo livello, è ormai in grado di confrontarsi con le migliori produzioni nazionali ed internazionali e vede la Puglia protagonista con questo vitigno autoctono di rango. Il Primitivo è sicuramente tra i vitigni più rappresentativi della Puglia e prende il nome dalla sua caratteristica di maturare prima delle altre uve a bacca rossa.